Broker opzioni binarie: a quanto ammonta il deposito minimo?

broker opzioni binarie

Una delle principali motivazioni che nel corso degli ultimi anni ha potuto spingere una importante platea di nuovi trader verso il mondo degli investimenti finanziari online, è relativo alla possibilità di aprire un conto di opzioni binarie con deposito minimo davvero molto basso.

In altri termini, per poter investire nelle opzioni binarie è sufficiente impegnare un capitale di poche decine di euro, rendendo tale modalità di impiego alla portata di quasi tutte le tasche e, dunque, permettendo a nuovi utenti di poter comodamente arrivare al trading online in maniera fino a poco tempo fa davvero inattesa.

Il deposito minimo

Quando si apre un conto su un broker di opzioni binarie, uno dei requisiti sarà rappresentato dalla necessità di effettuare un minimo deposito iniziale, ovvero trasferire una somma dal vostro conto corrente al conto di trading, permettendo di alimentare quest’ultimo con un capitale che potrà essere poi utilizzato per poter aprire e chiudere posizioni di opzioni binarie.

Non si tratta, naturalmente, di un “pagamento” nei confronti del broker, bensì di un trasferimento di denaro che ha come scopo quello di rendere disponibili per il trading le somme che avrete avuto modo di individuare.

A quanto ammonta il deposito minimo?

Ma a quanto ammonta il deposito minimo che potreste essere in grado di trasferire sul conto di trading? Il livello minimo di deposito dipenderà dal regolamento di ciascun broker ma, in linea di massima, oscillerà tra i 50 e i 250 euro a seconda del tipo di conto di trading da aprire.

Attenzione, però: negli ultimi anni hanno riscosso molto successo alcun broker (come Iq Option) che propongono la possibilità di aprire un conto di trading a partire da soli 10 euro, e investire in posizioni di 1 solo euro!

È sicuro depositare soldi sul conto di trading?

Se avete aperto un conto di trading presso un broker serio, affidabile e regolamentato, non c’è niente di cui temere. I vostri soldi non finiranno nelle casse dell’operatore, bensì su un conto corrente presso istituti bancari di primo livello internazionale.

In questo modo, pertanto, il broker assicura alla propria clientela la possibilità di mantenere separati i fondi propri dai fondi dei clienti: nel caso in cui le cose dovessero andar male, il patrimonio del broker non potrà certamente attingere dai vostri soldi, che rimarranno sempre disponibili per il vostro impiego preferito.

Quanto costa depositare i soldi sui conti di trading

L’operazione di deposito dei fondi sui conti di trading è generalmente gratuita. O, meglio, il broker generalmente non percepirà alcuna commissione per l’operazione di trasferimento di denaro. Naturalmente, questo non significa che non dobbiate comunque sopportare qualche costo: se ad esempio state pensando di trasferire i soldi dal vostro conto corrente bancario al conto di trading, è possibile che la vostra banca possa addebitarvi i costi del bonifico.

Alla luce di quanto sopra abbiamo introdotto, non possiamo che consigliarvi di avvicinarvi con la giusta fiducia e attenzione al mondo delle opzioni binarie e, in particolar modo, alle fasi concernenti l’apertura di un conto di trading presso un broker selezionato.

Prima di effettuare il deposito, leggete bene il regolamento sulle modalità di trasferimento dei soldi (intuibilmente, anche nella parte relativa al prelievo degli stessi fondi!) e se avete qualche dubbio o qualche perplessità, prima di effettuare il trasferimento di denaro domandate chiarimenti all’assistenza tecnica del broker. La serenità dovrà essere la base di partenza su cui costruire una esperienza di trading di successo!

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*