Trasloco: la spesa da affrontare

trasloco la spesa

Traslocare è per molte persone un momento molto stressante, soprattutto a causa dell’incertezza dovuta all’andare a vivere in una nuova casa, magari in un nuovo quartiere o addirittura in una nuova città.

Oltre a questo si deve anche considerare che traslocare può essere costoso, soprattutto se non si ha tempo da dedicare a questo tipo dia attività. Richiedendo più preventivi traslochi si può spuntare a volte un prezzo migliore, soprattutto se si evita di richiede alcune particolari opzioni.

Il trasloco più costoso

Il modo più costoso per traslocare consiste nel lasciare alla ditta di traslochi ogni attività. Si tratta di non toccare nulla di quello che si ha in casa, fino al giorno stesso del trasloco; in quella giornata una squadra di addetti si preoccuperà di imballare e inscatolare tutto e di spostarlo al nuovo domicilio, riposizionando mobili, oggetti e suppellettili nelle stanze indicate dal cliente.

Questo servizio è spesso quello scelto dalle aziende, soprattutto perché lo spostamento di un ufficio avviene in genere durante i giorni di chiusura, cercando di evitare qualsiasi tipo di disagio per i dipendenti, ma soprattutto per la clientela.

Il costo è chiaramente elevato: spesso serve un team costituito da tante persone per effettuare un lavoro di questo tipo. In casi speciali poi il trasloco di questo genere avviene nei giorni festivi, o anche durante la notte, soprattutto nel caso di uffici e negozi.

Qualche idea per spendere meno

Si può abbassare il preventivo del trasloco togliendo alcune attività, che possiamo decidere di svolgere da soli. Ad esempio inscatolare i nostri averi è una cosa fattibile senza grossi problemi, anche perché molte cose possono entrare nelle scatole anche varie settimane prima del giorno in cui effettivamente si trasloca.

Se si svolge una adeguata operazione di pulizia dagli oggetti inutili poi, le scatole prodotte sono molte meno e contengono solo ciò che effettivamente utilizziamo. Alcune ditte propongono ai loro clienti anche la possibilità di richiedere singoli servizi, ad esempio il solo trasporto della merce dalla vecchia alla nuova casa.

In questi casi conviene chiedere l’aiuto da parte di amici e parenti, perché i traslocatori attenderanno la merce da trasportare vicino al piano stradale, visto che abbiamo pagato solo per questo servizio.

Un trasloco low cost

Se si vuole spendere il meno possibile si può utilizzare il furgone di un amico, e l’aiuto di conoscenti e parenti. In questi casi si può valutare di richiedere l’intervento di uno o più facchini, che saranno pagati solo per le ore di lavoro svolto.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*